Italia

Sede secondaria:Germania.

Potete contattarci a questa mail:

comitatocdg@gmail.com

Siamo disponibili

Lun-Sab: dalle 9.00 alle 21.00

Titolo

Autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu feugiat nulla facilisis at vero eros et dolore feugait.

Archivio dei tag

Luigi Bonaventura

Bonaventura continua a collaborare con lo Stato!

Malgrado l’abbandono da parte delle Istituzioni,il collaboratore Luigi Bonaventura, per la terza volta in poco mesi,collabora e fornisce importanti informazioni a diverse procure.

Lo chiamano infame,gli scrivono di ammazzarsi e gli minacciano la famiglia,ma lui non si arrende!

Parliamo di Luigi Bonanventura,l’ex reggente della famiglia di ‘ndrangheta Vrenna – Bonaventura,che con le sue rivelazioni,prima da collaboratore di giustizia e poi da ex – solo per il programma di protezione – (per noi del Comitato diritti CDG,escluso dal programma ingiustamente),ha fatto condannare centinaia di ‘ndranghetisti di alto rango e sequestrare milioni e milioni di euro alle varie DDA.

Oggi,seppur non collaboratore – seppur solo per il programma di protezione – ,viene costantemente chiamato da diverse procure per fornire elementi importanti,questo vuol dire semplicemente:accertare delle prove e condurre i pm sulla giusta strada!

Ma è davvero protetto?

Nessuno si chiede,e dovrebbe,perché le associazioni che fanno antimafia e antiracket non ne parlano?,forse Bonaventura è scomodo per le informazioni che possiede?

Magari qualcuno vorrebbe che il Bonaventura stesse zitto una volta per tutte,magari vorrebbero psicologicamente distruggerlo mandandolo via dalla città in cui risiede,ma purtroppo noi del Comitato ci siamo per questo!

Riteniamo prezioso il contributo che Luigi Bonaventura sta dando alle varie procure,e a quanto pare non siamo gli unici a crederlo visto che in un mese è la terza volta che viene chiamato a contribuire a delle indagini.

Lo stesso Bonaventura,nella bacheca del suo profilo facebook,ha scritto quanto segue:

Ieri ho cominciato la mia collaborazione con la quattordicesima procura quindi un contributo enorme a tutta la nazione ,ma non so se esserne fiero, visto come siamo lasciati in stato di quasi totale abbandono,discriminazione,emarginazione e pericoli.Spero che le cose cambino,spero che ci sia una chiara volontà politica nel migliorare e proteggere i collaboratori di giustizia e soprattutto i loro familiari.Ma quindi sono ex (come dice solo una parte di istituzioni ) o collaboratore di giustizia(come dice l’altra gran parte ) a tutti gli effetti e soprattutto nei fatti ? Chiariamo questa cosa! Io vado avanti lo faccio per quella gran parte di istituzioni, lo faccio per la società civile, ma che non venga troppo tirata la corda altrimenti a mio malincuore smetterò di collaborare e ognuno se ne assumerà le proprie responsabilità.

I collaboratori vanno davvero protetti e assistiti, sia umanamente e sia per il loro grande e indispensabile contributo nella lotta alle mafie, tutto il resto non è fare vera antimafia.Sono stanco ma non mollo! Abbracci.

Noi siamo d’accordo su quanto postato da Bonaventura,ed aggiungiamo:

“Aprite gli occhi,la nostra è una lotta contro tutte quelle persone che ostacolano il corso della giustizia,che vorrebbero far star zitti i collaboratori di giustizia,e che vorrebbero una nuova mattanza!”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: